19/07/2017 17:09:07

notizie

Borsellino. Furlan: "Commozione sempre forte. La battaglia contro la mafia non è finita"

"A 25 anni dalla strage di Via D’Amelio la nostra commozione è sempre forte. Le istituzioni, il mondo del lavoro e la società civile devono essere ancora più uniti nel nome di Paolo Borsellino e degli agenti della sua scorta. La Cisl non dimentica il loro sacrificio. La battaglia contro la mafia e per la giustizia non è finita. Va combattuta oggi più di ieri con determinazione sull’esempio coraggioso di tanti magistrati e di tanti poliziotti che sono caduti per l’impegno contro l’illegalità ed il ricatto della mafia". Lo scrive la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, sulla pagina Facebook della Cisl, ricordando l’anniversario dell’assassinio di Paolo Borsellino e dei suoi cinque agenti di scorta avvenuto venticinque anni fa in Via D’Amelio a Palermo.

 

Roma, 19 luglio 2017.




quest'articolo è stato letto 710 volte

Cerca


NEWSLETTER
vuoi ricevere le nostre
NEWS?
inviaci la tua e-mail
premendo il tasto "accetto" si acconsente al trattamento dei dati così come previsto dall'art.13 della legge 196/03 in materia di Tutela dei dati personali








  

CISL - USR

Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori - Unione Sindacale Regionale

via Santa Croce, 61 - 38100 Trento

P.I. 80016160220 - Tel. 0461215111 - Fax 0461237458

È vietata la riproduzione anche parziale dei testi, senza citare la fonte: www.cisltn.it Copyright © 2006

Le immagini sono dei rispettivi proprietari

INSERISCI LE NOSTRE NOTIZIE NEL TUO SITO

WEB-STYLE