01/04/2020 19:17:31

comunicati

Coronavirus, sulle attività essenziali piena collaborazione con il Commissariato del Governo

Oggi pomeriggio primo incontro tra sindacati e prefetto. "Si sta svolgendo un lavoro puntuale su tutto il territorio. Su 793 richieste di continuare l'attività, autorizzate 488 realtà produttive"

Sono 793 le realtà produttive che dal 25 marzo hanno comunicato al Commissariato del governo di proseguire la produzione perché inserite nella filiera di attività essenziali, 488 di queste sono state controllate e hanno ricevuto il via libera. Una decina sono state sospese e le rimanenti sono in fase di istruttoria. Sono i dati che il commissario del Governo Lombardi ha comunicato ai segretari provinciali di Cgil Cisl Uil oggi pomeriggio durante un confronto in videoconferenza. E’ stato precisato inoltre che le aziende che proseguono l’attività sono state segnalate alle Forze dell’Ordine, alla Protezione Civile e ai Vigili del Fuoco, all’Azienda Sanitaria e al Servizio Lavoro per proseguire il monitoraggio.

L’incontro è stato positivo ed è servito per confermare la piena collaborazione tra sindacati e Prefettura al fine di rispettare le previsioni del Dpcm e tutelare la salute nei posti di lavoro in cui si prosegue l’attività. “Il Commissariato del Governo e le Forze dell’Ordine stanno svolgendo un importantissimo lavoro di controllo e presidio del territorio in questo momento di emergenza sanitaria – hanno commentato al margine dell’incontro Andrea Grosselli, Michele Bezzi e Walter Alotti -. Da parte nostra abbiamo rinnovato la piena disponibilità a collaborare. Ci siamo impegnati a segnalare tutte le situazioni anomale che vengono riscontrate sui luoghi di lavoro sia per quanto riguarda il Dpcm sia per il rispetto di quanto prevede il protocollo del 14 marzo sulla salute e la sicurezza. Siamo convinti che in una situazione di emergenza come quella che sta vivendo la nostra comunità sia importante che ognuno faccia la propria parte e collabori per bloccare il contagio e tutelare la salute collettiva”.

Nel corso dell’incontro il Commissario del Governo ha reso noti anche altri dati relativi ai controlli sul territorio. Ieri sono state controllate 2166 persone e ne sono state sanzionate 71. Sono state controllate 905 attività tra aziende, bar ed esercizi commerciali e ne è stata sospesa una. Fino ad oggi le attività controllate sono state 14574; tra queste 15 sono state sospese.

 

Trento, 1 aprile 2020

 




quest'articolo è stato letto 60 volte

Cerca


NEWSLETTER
vuoi ricevere le nostre
NEWS?
inviaci la tua e-mail
premendo il tasto "accetto" si acconsente al trattamento dei dati così come previsto dall'art.13 della legge 196/03 in materia di Tutela dei dati personali








  

CISL - USR

Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori - Unione Sindacale Regionale

via Santa Croce, 61 - 38100 Trento

P.I. 80016160220 - Tel. 0461215111 - Fax 0461237458

È vietata la riproduzione anche parziale dei testi, senza citare la fonte: www.cisltn.it Copyright © 2006

Le immagini sono dei rispettivi proprietari

INSERISCI LE NOSTRE NOTIZIE NEL TUO SITO

WEB-STYLE