13/06/2017 14:04:12

comunicati

La shopping bag inneggiante al femminicidio è vergognosa

Annamaria Furlan - gonews.it

“La vicenda dell’edicola di Firenze che vendeva una ‘shopping bag’ inneggiante al femminicidio è vergognosa. Non si può fare satira o fare della facile ironia su certi temi così delicati. Un paese civile non può consentire che si facciano affari incitando pubblicamente alla violenza contro le donne”.

Queste le parole della segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan che ha commentato la particolare ‘shopping bag’ incitante alla violenza sulle donne e per cui i vigili urbani hanno sanzionato il venditore.

Sopra la scritta ‘problem solved’ si ci sono due vignette in sequenza: nella prima, a sinistra, ci sono un uomo e una donna con questa disegnata a bocca aperta come se urlasse o parlasse ad alta voce; nella seconda vignetta, scorrendo a destra, l’uomo è sempre al suo posto ma ha un braccio proteso, come una spinta, mentre la figura di donna precipita a testa in giù.

 

allegati:

Visualizza l'articolo sul sito gonews.it




quest'articolo è stato letto 855 volte

Cerca


NEWSLETTER
vuoi ricevere le nostre
NEWS?
inviaci la tua e-mail
premendo il tasto "accetto" si acconsente al trattamento dei dati così come previsto dall'art.13 della legge 196/03 in materia di Tutela dei dati personali








  

CISL - USR

Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori - Unione Sindacale Regionale

via Santa Croce, 61 - 38100 Trento

P.I. 80016160220 - Tel. 0461215111 - Fax 0461237458

È vietata la riproduzione anche parziale dei testi, senza citare la fonte: www.cisltn.it Copyright © 2006

Le immagini sono dei rispettivi proprietari

INSERISCI LE NOSTRE NOTIZIE NEL TUO SITO

WEB-STYLE